mercoledì 23 novembre 2016

Idee poco illuminate?


Domani andiamo a..... dove andiamo che piove, fa freddo, in montagna non si scia ancora??? è da tutte queste premesse parte l'ideona. Domani pomeriggio andiamo all' Ikea!!!!!!
Ci sono gli addobbi di Natale, quel mobiletto da guardare, avrei bisogno anche del sacco per il piumone, dei bicchieri, poi qualche offerta a portata di  tasca la troviamo, così ci si convince a vicenda e si convincono anche i figli perchè sanno che qualche cosa riusciranno a farsela comprare. 
Fin qui sembra una buona idea, poi arrivi nel parcheggio e scopri quante persone hanno fatto lo stesso ragionamento a vederle così che litigano per un posto auto, non sembrano entusiaste e anche all'interno della tua auto si sollevano le prime obiezioni.
Anche l'ingresso del negozio si presenta caotico e rumoroso, la scala mobile si blocca, c'è la coda al bagno,  i corridoi brulicano di persone di ogni fascia di età, per fortuna tutto viene un po' mitigato dalla soavità dello stile scandinavo, non si capisce come, ma queste simil case svedesi piene di oggetti in spazi ridottissimi riescono a trasmettere serenità e calore ed aggiustano una domenica un po' così a moltitudini di persone. 
merenda all'ikeaFacciamo merenda e finiamo il giro.
Non è stata un idea culturalmente evoluta, non è stata un'attività sportiva collettiva,  è stata una buona e semplice domenica in famiglia, in viaggio abbiamo chiacchierato di scelte future, nello store abbiamo scelto insieme  oggetti per rendere accogliente e confortevole la nostra casa, abbiamo fatto merenda insieme allegramente.... domenica salvata.

martedì 8 novembre 2016

Andiamo a visitare le grotte....

Castellana Grotte
Non fermarsi alla superficie delle cose è importante, quindi oggi andiamo a visitare le grotte, abbandoniamo la superficie per scoprire antri sotterranei davvero magici disseminati in tutta Italia.
Io soffro molto di vertigini, ma al contrario non ho problemi a scendere nel sottosuolo, certo invecchiando ogni cosa la si osserva con occhi più timorosi, nonostante ciò le grotte le visito volentieri cercando di non caricarmi di preoccupazioni inutili. Inoltre i percorsi sotterranei che affronto sono collaudatissimi e non hanno nulla di avventuroso, sarà per questo che ignorando i consigli e le indicazioni date ai tutristi nei gruppi di visita con me ci sono sempre persone abbigliate in pieno contrasto con quanto richiesto (ciabatte da mare, abiti leggerissimi...) sarà per aggiungere un po' di pepe all'impresa.

In Italia ci sono moltissime grotte visitabili dal turista medio ed altre dedicate a speleologi, durante l'ultima vacanza siamo stati alle grotte di Castellana in Puglia www.grottedicastellana.it sono interessanti ed estese e la parte più affascianante è la grotta bianca che si trova alla fine del percorso di andata. In occasione della visita ho scoperto che all'interno vengono organizzati anche spettacoli ed eventi che a giudicare dalle parti di scenografia presenti, devono essere interessanti e suggestivi. Castellana appartiene all'AGTI (Associazione Grotte Turistiche Italiane) insieme alle altre che potete individuare sulla cartina presente nel sito www.grotteturistiche.it. 
grotta Zinzulusa
Di queste ho avuto la possibilità di visitare quelle di Toirano che si trovano in Liguria e sono molto grandi e varie, la Zinzulusa, che prende il nome dagli zinzuli ovvero i panni stesi in dialetto Leccese, per via delle formazioni che scendono dal soffitto della grotta e quelle che per ora rimangono le mie preferite ovvero le grotte di Frasassi nelle Marche, fino ad ora le più spettacolari che abbia visto, forse per l'ampiezza delle caverne, per il colore chiaro delle formazioni, per le dimensioni di stalagmiti e stalattiti, non so bene, ne ho un buon ricordo e ne consiglio sempre la visita a chi si trova in zona. 
Anni fa in Sardegna abbiamo visitato le Grotte di Nettuno, all'interno della riserva di Capo Caccia in provincia di Alghero, per raggiungerle ci sono due possibilità, con la barca da Alghero oppure una spettacolare anche se lunghissima scalinata a picco sul mare, ovviamente noi abbiamo scelto la scalinata, faticosa, ma strepitosa dal unto di vista paesaggistico. www.grotteturistiche.it
Anche quando siamo stati in Irlanda abbiamo visitato delle grotte, in quel caso si navigava lungo un fiume sotterraneo, anche quella la ricordo come un esperienza interessante.
Le grotte poi piaciono molto anche ai bambini, sono abilissimi ad individuare le figure formate da stalagmiti,  stalattiti, dall'erosione di acqua e vento e ne scoprono sempre di più di quelle indicate dalla guida, li ho sempre visti attenti ed affascinati, anche i bimbi relativamente piccoli.
Insomma un giro nelle grotte ha sempre una magia speciale e siccome al loro interno la temperatura solitamente è costante intorno ai 15 °C sono visitabili anche in inverno..... di seguito metto alcuni siti che trattano l'argomento. 

mercoledì 2 novembre 2016

Museo Pietro Micca

Recentemente sono stata a Torino per lavoro e scendendo dal treno alla stazione  di Porta Susa, mi sono imbattuta in una targa, appesa sul muro di un anonimo edificio, che diceva "Museo Pietro Micca". La cosa ha acceso due diverse lampadine nel mio cervello, la prima mi ricordava che un collega era stato in visita anni fa e me ne aveva parlato, la seconda mi ha condotta dritta alla ricerca di un sito internet per avere maggiori informazioni. In realtà è balenata in me anche l'idea di bucare l'impegno di lavoro a favore di una visita al museo, ma la ragione ha prevalso....purtroppo.
Pietro Micca era un soldato minatore dell'esercito del Ducato di Savoia che ha difeso Torino durante l'assedio del 1706 e visitando il museo si accede proprio alle gallerie sotterranee che hanno consentito la difesa .... a quanto pare un mondo parallelo nascosto nel sottosuolo. Credo che organizzeremo il prima possibile una gita a Torino, così oltre alle luci di Natale scopriremo una nuova parte della città. Sul sito del museo ci sono tutte le informazioni. MUSEO PIETRO MICCA

Andiamo a ... Cesenatico

Cesenatico non solo mare Il porto canale all'imbrunire Sono andata a Cesenatico lo scorso giugno per la prima volta, in 42 anni di...

post più popolari