martedì 8 novembre 2016

Andiamo a visitare le grotte....

Castellana Grotte
Non fermarsi alla superficie delle cose è importante, quindi oggi andiamo a visitare le grotte, abbandoniamo la superficie per scoprire antri sotterranei davvero magici disseminati in tutta Italia.
Io soffro molto di vertigini, ma al contrario non ho problemi a scendere nel sottosuolo, certo invecchiando ogni cosa la si osserva con occhi più timorosi, nonostante ciò le grotte le visito volentieri cercando di non caricarmi di preoccupazioni inutili. Inoltre i percorsi sotterranei che affronto sono collaudatissimi e non hanno nulla di avventuroso, sarà per questo che ignorando i consigli e le indicazioni date ai tutristi nei gruppi di visita con me ci sono sempre persone abbigliate in pieno contrasto con quanto richiesto (ciabatte da mare, abiti leggerissimi...) sarà per aggiungere un po' di pepe all'impresa.

In Italia ci sono moltissime grotte visitabili dal turista medio ed altre dedicate a speleologi, durante l'ultima vacanza siamo stati alle grotte di Castellana in Puglia www.grottedicastellana.it sono interessanti ed estese e la parte più affascianante è la grotta bianca che si trova alla fine del percorso di andata. In occasione della visita ho scoperto che all'interno vengono organizzati anche spettacoli ed eventi che a giudicare dalle parti di scenografia presenti, devono essere interessanti e suggestivi. Castellana appartiene all'AGTI (Associazione Grotte Turistiche Italiane) insieme alle altre che potete individuare sulla cartina presente nel sito www.grotteturistiche.it. 
grotta Zinzulusa
Di queste ho avuto la possibilità di visitare quelle di Toirano che si trovano in Liguria e sono molto grandi e varie, la Zinzulusa, che prende il nome dagli zinzuli ovvero i panni stesi in dialetto Leccese, per via delle formazioni che scendono dal soffitto della grotta e quelle che per ora rimangono le mie preferite ovvero le grotte di Frasassi nelle Marche, fino ad ora le più spettacolari che abbia visto, forse per l'ampiezza delle caverne, per il colore chiaro delle formazioni, per le dimensioni di stalagmiti e stalattiti, non so bene, ne ho un buon ricordo e ne consiglio sempre la visita a chi si trova in zona. 
Anni fa in Sardegna abbiamo visitato le Grotte di Nettuno, all'interno della riserva di Capo Caccia in provincia di Alghero, per raggiungerle ci sono due possibilità, con la barca da Alghero oppure una spettacolare anche se lunghissima scalinata a picco sul mare, ovviamente noi abbiamo scelto la scalinata, faticosa, ma strepitosa dal unto di vista paesaggistico. www.grotteturistiche.it
Anche quando siamo stati in Irlanda abbiamo visitato delle grotte, in quel caso si navigava lungo un fiume sotterraneo, anche quella la ricordo come un esperienza interessante.
Le grotte poi piaciono molto anche ai bambini, sono abilissimi ad individuare le figure formate da stalagmiti,  stalattiti, dall'erosione di acqua e vento e ne scoprono sempre di più di quelle indicate dalla guida, li ho sempre visti attenti ed affascinati, anche i bimbi relativamente piccoli.
Insomma un giro nelle grotte ha sempre una magia speciale e siccome al loro interno la temperatura solitamente è costante intorno ai 15 °C sono visitabili anche in inverno..... di seguito metto alcuni siti che trattano l'argomento. 

Nessun commento:

Posta un commento

andiamo a... scoprire Il Trabucco

Cosa sono e dove sono i trabucchi. Siccome oggi piove e non ho voglia di stare qui immersa nel grigiore di questa giornata, ho deci...

post più popolari