venerdì 12 giugno 2020

E-bike, domani andiamo a fare un giro in bicicletta


Ultimamente si fa un gran parlare di biciclettte, come mezzo di trasporto o come strumento per lo sport e il turismo in più, nel Decreto Rilancio al Capo VII art 229, è stato inserito un "bonus mobilità " che prevede l'erogazione di un contributo per  l'acquisto di veicoli per la mobilità personale tra cui figurano  biciceltte e biciclette con la pedalata assistita, note anche come e-bike (Gazzetta Ufficiale).

Cos'è un'e-bike?

la mia e-bike
La mia e-bike

L'e-bike è una bicicletta dotata di un piccolo motore elettrico che aiuta la pedalata riducendo lo sforzo, molti pensano che sia una sorta di motorino elettrico su sui si sta seduti senza pedalare, ma non è così. 
La e-bike è solitamente dotata di un cambio meccanico che consente di regolare l'intensità della pedalata e di un regolatore che permette di attivare l' assistenza del motore regolando l'intesità di aiuto erogata. I motori sono limitati, per legge, non possono superare la velocità di 25km/h, superata tale velocità si disattivano. 
Le e-bike sono di foggia e prezzi molto differenti tra loro, ci sono i modelli da città e quelli su telaio da mountain bike, i prezzi variano moltissimo a seconda di caratteristiche, marca, tipologia di motore. 



Perchè comprare una e-bike?

I motivi che possono spingere all' acquisto di un e-bike possono essere molti, io la uso da due anni, perchè mi diverte andare in bicicletta, ma abito in montagna, in qualunque direzione scelga di muovermi incontro salite impegnative, non ho il fisico per affrontarle e un programma di allenamento graduale prevedrebbe un dispendio enorme di temo prima di riuscire ad affrontare un bel giro in bici.    
Prima di acquistarla ho pensato di noleggiarne una per un week end, sono montata in sella al negozio e con uno sforzo accettabile in circa mezz'oretta sono arrivata a casa (in auto è un percorso che si compie in circa 15 minuti, in assenza di traffico) 9 km di cui 8 in salita, una vera goduria. 
In quel fine settemana, da inseperta e priva di attrezzatura, ho percorso più di 60 km, ero felicissima.
Siccome la spesa di acquisto è importante, anche per i modelli meno sofisticati, ho quindi deciso di procedere al noleggio per un intero mese, sempre di prova, per testare la mia dedizione al mezzo e capire quanto spazio sarei riuscita a ricavarmi per utilizzarla, è stato un mese davvero divertente, sono riuscita a fare 2 o 3 uscite a settimana con una percorrenza media di 20 km. 
Terminato il noleggio mi sentivo persa, fino a che, nel giro di qualche mese, sono riuscita a trovare un usato interessante, ho comprato una bella bici (per le mie esigenze ) ad un prezzo accettabile (per le mie tasche) e da allora la uso il più possibile, estate e inverno.

giro in bike autunnale
foliage in bicicletta
 

Quale attrezzatura serve per usare una e-bike?

Io ho una e-mtb ovvero il modello da "fuori strada" ruote larghe, ammortizzatori anteriori e sellimo scomodo, tra l'attrezzatura assolumente indispensabile metterei al primo posto parimerito i pantaloni da ciclismo, il casco e i guanti. I pantaloni per riuscire a stare seduti sulla sella, il casco per la sicurezza e i guanti non solo per il freddo, le manopole hanno delle incisioni che rimangono "tatuate" sulle mani e con il sudore tendono a rendere la presa scivolosa. 
In inverno è fattibile uscire nelle ore più calde della gioranta, occorre maggior accuratezza nella scelta dell'abbigliamento, esistono  pantaloni pesanti,  magari abbinati ad un sottotuta, fondamentale con il freddo un sottocasco e qualcosa che ripari il collo mentre è più semplice per la parte superiore del corpo, una giacca antivento è ideale.
Le bici da città hanno sellini più comodi, sono ideali per tipologie di percorsi differenti quindi anche la dotazione richiesta è inferiore.


ho comprato la mia e-bike
a ritirare la mia e-bike
 
 

Perchè parlare di biciclette in un blog dedicato a viaggi, gite e vacanze?

Perchè in bicicletta si possono fare gite, viaggi e vacanze anche senza essere dei veterani delle due ruote, in molte strutture sono presenti biciclette e ebike a disposizione degli avventori, in molti luoghi organizzano interessanti ciclo-escursioni.

giro in bici in Burcina
giro in bici con narcisi
 
 
Qualche anno fa, durante un viaggio in camper abbiamo avuto modo di vedere come, ad esempio in Austria, siano presenti percorsi ciclabili con tanto di colonnine di ricarica per e-bike, la cosa ci aveva affascianti e da allora l'idea di compiere un viaggio in bici ci affascina parecchio. 
Quest'anno, prima dell'avvento del covid stavamo pensando di affrontare un nuovo tipo di vacanza, la vacanza in bicicletta, ci sono tour operator come Girolibero, Bici & vacanze che organizzano in Italia, ma anche in Europa, vacanze in bicicletta con differenti livelli di difficcoltà e percorsi. Afine marzo avremmo anche partecipato alla prima fiera del cicloturismo, ma purtroppo sappiamo come si è evoluta la situazione mondiale, per quest'anno la fiera è stata sospesa e noi abbiamo accantonato l'idea, fiduciosi di poterla riprendere al più presto. 
Per ora mi accontento dei mie giretti in bike, il vantaggio di vivsere in montagna è quello di aver a disposizine percorsi interessanti in mezzo alla natura, cercheremo di organizzare qualche gita di famiglia sognando le vacanze in bicicletta. 


pic nic nel prato, in e-bike
Pic nic di primaverile, in bicicletta

Nessun commento:

Posta un commento

GUARDA ANCHE