domenica 18 agosto 2019

Andiamo a ... scoprire le terre ballerine

Lago Pistono

le terre ballerine


Ci sono luoghi semplici, alla portata di tutti, che non richiedono abilità particolari eppure hanno una dose di magia che non aspetta altro che essere vissuta, le terre ballerine sono uno di questi luoghi.

 Cosa sono le Terre Ballerine


Le terre ballerine sono un luogo incantato nel quale gli alberi danzano magicamente...scherzo, o meglio è vero che gli alberi danzano, è vero che c'è il bosco, ma non è vero che è un luogo incantato, diciamo che quel pizzico di magia rende tutto più bello.
Per vedere danzare questi alberi è necessario fare una passeggiata ad anello della durata complessiva di circa un' oretta, senza particolari difficoltà.
Noi abbiamo fatto così, un 25 aprile mite e inizialmente soleggiato (poi le nuvole si sono aggiunte alla combricola) abbiamo formnato una allegra comitiva con ben 9 bambini e 7 adulti e ci siamo incamminati nel primo pomeriggio, partendo ai piedi del castello di Montalto, in comune di Montalto Dora.

Il percorso parte ai piedi del castello, lo si vede da lontano perchè svetta su di un cucuzzolo, per raggiungerlo bisogna addentrarsi nel centro storico del comune, una volta giunti ai suoi piedi si deve parcheggiare l'auto (potrebbe essere necessario lasciarla prima perchè lo spazio non è molto).
Da qui ci siamo incamminati seguendo le indicazioni che segnalano il percorso “alla ricerca del Lago Coniglio” oppure “Anello del Lago Pistono”. Il percorso è appunto un anello intorno al lago, per cui si ritorna facilemte all'origine, si cammina tra prati e boschi ed è disseminato di cartelli, difficile sbagliarsi.
A circa metà del percorso, si incontrano le indicazioni per le desiderate Terre Ballerine, che non sono altro che l' antica sede del famigerato Lago Coniglio su cui ci si può divertire a saltellare sul terreno osservando gli alberi che danzano, si piegano e si muovono e allora via tutti a saltare un poì qua e un po' la alla ricerca del punto più efficace.

Pare che in tempi passati, con una maggior piovosità nella zona, il fenomeno fosse più esteso ed accentuato, anche così ha il suo fascino ed è un ottima scusa per trascorrere del tempo all'aria aperta, in qualsiasi stagione dell'anno.
Noi abbiamo poi ripreso il circuito del lago pistono, volendo estendere un po' la camminata si può puntare verso il Lago Sirio che si trova li vicino ed è anch'esso molto carino. Una volta giunti alle auto abbiamo fatto merenda accomodati ad un tavolo da pic nic in un apposita area per poi ripartire verso casa. 

Informazioni utili

il castello di Montalto Dora
Montalto Dora si trova in provincia di Torino, vicino ad Ivrea, lungo la Strada Statale 26 che conduce in Valle D'Aosta. 
Per raggiungere il castello bisogna abbandonare la Strada Statale 26 ed entrare nel centro del paese,  noi abbiamo percorso Via Mazzini e poi, lasciandoci il palazzo del comune alle spalle, abbiamo proseguito in Via Casana, strada stretta che fa temere l'errore, ci siamo lasciati le il cenntro abitato alle spalle fino ad arrivare sotto al castello dove abbiamo posteggiato le nostre auto insieme ad altre già ferme. Non c'è un vero e proprio parcheggio e non c'è moltissimo spazio, forse in giornate affollate l'auto va lasciata in paese.

Per fare merenda, apericena, spuntino o quel che si desidera senza portarla da casa consiglio il ristorante La Monella un simpatico locale sulle rive del lago Pistono.

Il luogo di partenza per l'anello del lago non è raggiungibile con un camper, ma la zona ricca di laghi e di belle passeggiate potrebbe essere una buona meta per i camperisti, occorre solo percorrere dei tratti a piedi un po' più lunghi.
altre informazioni sono reperibili qui 

2 commenti:

  1. Io ne vorrei uno a poco x me sola e vedova 44anni di camper ora preso mio figlio mi manca da morire non vog,io stare chiusa in casa questi anni che mi sono rimasti vorrei viverli grazie

    RispondiElimina

andiamo a ... saltare sui tappeti elastici

Bounce - Torino Settembre è iniziato, si possono ancora trascorrere all'aperto le giornate di bel tempo, ma è opportuno iniziare ...

post più popolari