Bussana Vecchia, domani andiamo a ... scoprire il borgo degli artisti.

La Liguria oltre alle note e frequentatissime località balneari ha un entro terra che non smette mai di stupire. Di ritorno da Dolceacqua, dopo aver fatto tappa a Bordighera e delusi dall'improvvisa chiusura Giardini Hanbury (era il fine settimana in cui il Covid ha messo ufficialmente piede in Italia) il gestore del B&B La terrazza, in cui avevamo trascorso la notte, ci ha consigliato come tappa per il viaggio di ritorno  Bussana Vecchia.

La chiesa di Sant'Egidio, Bussana
Bussana Vecchia, il borgo degli artisti


Bussana Vecchia, la storia del paese abbandonato.

Il nome Bussana Vecchia, suggerisce che da qualche parte è stata successivamente realizzata una Bussana più recente, in affetti tra Sanremo e Arma di Taggia, nel 1927 è stato fondato il comune di Bussana Nuova, che ora fa parte del comune di Sanremo, ma andiamo con ordine.

Bussana è un paesino a circa 4 km dalla costa, le sue origini sono da ricercare nella storia antica, il ritrovamento di una antica villa di epoca romana ci porta al I-II secolo d.C., la villa è ora un sito archeologico visibile dalla strada e visitabile il sabato. Villa romana di Bussana

La storia di questo paese è proseguita nel tempo, ha subito la dominazione francese, è stata inglobata nel Regno di Sardegna e poi nel Regno d'Italia, ma il vero avvenimento che segnò per sempre le sorti del borgo fu il terremoto che la sera del 23 febbraio 1887 danneggiando moltissime abitazioni e la chiesa in cui gran parte della popolazione assisteva alla celebrazione del mercoledì delle ceneri. I danni ingenti alle strutture, oltre alla morte di molti abitanti, ha portato alla chiusura di Bussana e alla costruzione di Bussana Nuova lungo la costa.

Bussana Vecchia
Arrivando a Bussana Vecchia

Un'ulteriore svolta è avvenuta alla fine degli anni 50 del 900, quando un ceramista Mario Giani, in arte Clizia, visitando il borgo abbandonato ebbe l'idea di utilizzare gli edifici abbandonati e privi di qualsiasi infrastruttura urbana (acquedotto, fognatura, corrente elettrica) come laboratori per una comunità di artisti. Le regole della comunità consentivano all'artista l'utilizzo di un immobile per lo svolgimento di attività artistiche, le creazioni prodotte non potevano essere vendute e dopo 3 anni in disuso l'edifico tornava alla comunità per essere riassegnato. Questo progetto ha generato la rinascita di Bussana, le case ristrutturate con il materiale reperito in loco hanno ripreso vita e il fervore dell'arte ha dato una nuova opportunità al borgo che negli anni 70 è stato progressivamente ri-urbanizzato con l'allaccio alle utenze principali. Ultimamente lo spirito comunitario è andato un po' scemando, ma Bussana Vecchia resta i borgo degli artisti. 

bussana e gli artisti
Gli artisti danno nuova vita al paese


Cosa vedere a Bussana vecchia.

Il bello di Bussana Vecchia è camminare senza meta percorrendo le stradine alla scoperta degli scorci più caratteristici e personalizzati dagli artisti che le hanno dato vita nuova. I danni del terremoto sono ancora molto visibili, la chiesa piccola e la chiesa di Sant'Egidio completamente prive di copertura testimoniano l'accadimento determinante per le sorti del paese, dai cancelli in ferro si può sbirciare all'interno delle mura perimetrali il pavimento completamente ricoperto di erba. 

La chiesa piccola di Bussana Vecchia

Anche le case hanno in alcuni casi pareti mancanti in contrasto con gli infissi che dichiarano il loro essere vissute. Molte ferite sono state trasformate in opere d'arte, come la canna fumaria aperta dalle scosse che telluriche che mostra il nero della fuliggine, invece di essere richiusa fa bella mostra di se con una scultura alla base. Per riparare gli edifici danneggiati sono stati riutilizzate le macerie presenti in loco, così è facile notare la parete colorata realizzata con cocci di piastrelle multicolore.  Insomma per Bussana e bello gironzolare, perdersi, guardarsi intorno per imbattersi in scarpe trasformate in fioriera o in scacchiere giganti con alfieri, re, regine fatti con bombole del gas con avversari in legno. 

scacchi giganti a bussana
Gironzolando per Bussana Vecchia


Cosa fare a Bussana 

Come dicevamo a Bussana è bello perdersi, camminare tra i carrugi e osservare il paese, le case e il lavoro che è stato fatto per mantenere o recuperare ciascuna di loro. Quando si esce dagli stretti vicoli in selciato si apre il panorama sulla vallata, sulle serre sanremesi di coltivazione dei fiori e in alcuni punti sul mare. 

carrugi di bussana
Camminando per Bussana Vecchia

Per conoscere l'arte che ha ridato vita al paese a Bussana è presente un piccolo museo, mentre nei giorni festivi oppure nel periodo tra giugno e settembre sono aperte la maggior parte delle botteghe artistiche, noi essendo andati un martedì di febbraio non abbiamo avuto questa opportunità. A Bussana Vecchia ci si può anche fermare a mangiare e volendo anche a dormire qui è possibile trovare alcune indicazioni, L'Ostreria degli artisti è il cuore di Bussana Vecchia, il punto di ripartenza, per un periodo è stata chiusa, ma ora è nuovamente aperta.  

Informazioni pratiche 

A Bussana Vecchia è possibile arrivare in auto, la strada è tortuosa e non molto larga, una volta arrivati alle porte del paese occorre posteggiare lungo la strada. 

Percorrendo l'autostrada Genova -Ventimiglia (A12) si deve imboccare l'uscita Arma di Taggia percorrendo poi la SS 1 (Aurelia) in direzione Sanremo e svoltare al bivio per Bussana, da qui seguire le indicazioni per Bussana Vecchia.

Per chi fosse intenzionato a raggiungere Bussana Vecchia a piedi consiglio di consultare Tesori del Ponente che spiega nel dettaglio il percorso da seguire, in periodi di grande affluenza potrebbe essere un'ottima idea quella di salire a piedi, il parcheggio scarseggia, la strada e stretta si rischia di camminare di più salendo in auto. 

Per chi arriva in treno la stazione di riferimento è Sanremo da cui prendere il bus per Bussana Nuova. 

Per chi arriva in aereo gli aeroporti più vicini sono Genova "C.Colombo" e Aéroport Nice Cote d'Azur

Lasciando Bussana Vecchia
Lasciando Bussana Vecchia







Commenti