Sperlonga, domani andiamo a...scoprire la riviera di Ulisse

Programmando la vacanza ad Ischia, che con il piglio della perfetta travel blogger ho definito nei quindici giorni antecedenti alla partenza, abbiamo pensato ad una tappa intermedia nel baso Lazio. I motivi che ci hanno fatto propendere per la tappa, sono stati diversi, prima di tutto cambiando luogo una vacanza si amplifica diventando, in questo caso, 3 vacanze diverse. Questione distanza, casa nostra e il porto per l’imbarco sono distanti quasi 1000 km e dopo l’esperienza dello scorso anno, abbiamo forato in autostrada cadendo in un'odissea infinita, non ce la sentivamo di viaggiare con l’incubo di perdere la nave. Terza questione, la fatica del lungo tragitto in auto, aggravata dagli orari di viaggio improbabili che avremmo dovuto scegliere per riuscire ad imbarcarci. Quindi se ci deve essere una tappa che sia in un bel posto. 

Sperlonga provincia di Latina
Sperlonga e le boungaville 

Perchè fermarsi a Sperlonga?

L’idea appunto era di portarsi a poca distanza da Pozzuoli, quindi la meta che facesse al caso nostro doveva essere nel Lazio. Lo scorso anno alla ricerca di un campo base sulla costa non distante da Roma, avevo messo gli occhi su Sperlonga, senza però riuscire ad organizzare nulla, quindi eccola che ritorna come tappa per Ischia.


le case di sperlonga
Borgo sospeso sul mare 


Sperlonga si trova tra Terracina e Gaeta è un piccolo borgo bianco, mediterraneo, colorato dalle bouganville arrampicate alle pareti delle case. I primi veri estimatori di questo tratto di costa furono i Romani, poco distante dalla capitale dell'impero, attratti dal clima e dai panorami costruirono qui le loro ville per godere di tutto ciò. Successivamente la popolazione si spostò verso l'entroterra a scopo difensivo, la costa era soggetta a continui attacchi via mare, da qui l'esigenza di erigere le torri presenti lungo tutto il profilo costiero.  La caratteristica principale di Sperlonga è quella di essere costruita su uno sperone di roccia  un piccolo borgo bianco arroccato su un'altura con ai piedi due golfi, due lingue di sabbia fine, serve altro?

vista dal belvedere di Sperlonga
La spiaggia a sud di Sperlonga

 

Sperlonga, cosa vedere.

 

Il fascino di Sperlonga lo si scopre passeggiando per le vie del centro storico, camminando tra le viuzze ci si imbatte in angoli e scorci davvero suggestivi, affacci panoramici e corti caratteristiche. Questo tipo di visita può piacere ed interessare a molti, ottima al momento del tramonto, magari accompagnata da una sosta aperitivo in piazza ed è sostanzialmente ciò che abbiamo scelto noi. 


perdersi a Sperlonga
Camminando per le vie di Sperlonga


Ma questo tratto di mare sa accontentare anche chi ama visite più approfondite, sono presenti infatti i resti della Villa Tiberio con il Museo archeologico  per fare un balzo nella storia. Chi è alla ricerca di una visita maggiormente incentrata sulla bellezza paesaggistica può optare per la Torre Truglia, una delle torri difensive ancora presente sul mare, mentre per chi ama camminare e apprezza un approccio più naturalistico c'è il Sentiero di Ulisse noi abbiamo percorso il pezzo che dalla baia sud al centro abitato.

E poi c'è il mare.

dal centro di Sperlonga alla villa di Tiberio
Il Sentiero di Ulisse



Dove dormire a Sperlonga 


Non so dare indicazioni su dove sia meglio dormire a Sperlonga, so però quali sono le difficoltà che ho riscontrato io nel cercare un luogo in cui soggiornare. Come sempre il budget è importante in ogni caso  ci sono molti hotel, ci sono belle case da affittare, rintracciabili sulle principali piattaforme web e ci sono anche villaggi turistici molto belli così come campeggi. Ciò a cui occorre porre attenzione però è l’ubicazione del luogo in cui si andrà a risiedere, la strada statale 213 "la Flacca" corre parallela alla costa molto comoda per raggiungere Sperlonga, ma molto trafficata e rumorosa.  Una volta arrivati ho compreso il motivo per cui alcuni appartamenti che noi avevamo preso in considerazione allertavano gli avventori, seppur non distanti dal mare la strada da attraversare rendeva difficoltoso (o pericoloso) muoversi a piedi. 

Mare sulla costa di Ulisse
Il mare del camping Settebello

Noi siamo amanti del campeggio e dopo aver esaminato moltissime soluzioni ci siamo decisi a prenotare al Camping Settebello. Si trova a metà strada tra Terracina e Sperlonga, è suddiviso in due parti, a monte e a valle della strada, ma le due zone sono collegate tramite sottopassaggio. Ha accesso diretto al mare e una piccola piscina che nei periodi di grande afflusso è a pagamento. Non ci siamo trovati male, ma la nostra mobile home purtroppo si trovava a ridosso della strada e per questo molto disturbata, soprattutto per noi che viviamo in un luogo molto tranquillo ai margini del bosco. 


Informazioni pratiche 


Per visitare Sperlonga 


Le informazioni relative al Museo Archeologico di Sperlonga le trovate  qui, il costo del biglietto intero è di 5 € Euro mentre il ridotto è di 2 € ed è aperto da giovedì a domenica  dalle 8.30 alle 19.30 (non occorre prenotazione) 


La vista a Torre Tuglia prevede invece la prenotazione qui sono disponibili le informazioni, il costo del biglietto è di 10 € a persona (i bambini fino a 3 anni non pagano).


Borghi più belli d'Italia
Il borgo e il mare

Parcheggi auto. 


Il centro di Sperlonga non è semplice da raggiungere in auto, tra il Belvedere e la chiesa di Santa Maria Assunta in Cielo è presente un parcheggio multipiano a pagamento, i posti non sono molti, ma se baciati dalla fortuna si accede direttamente al centro del paese. Le alternative prevedono un po' di strada da fare a piedi, noi abbiamo trovato un posto qui, ma il consiglio è di consultare questo articolo dedicato proprio ai parcheggi di Sperlonga 24 hours trotter è molto utile. 

Per altre informazioni il consiglio è quello di consultare il sito Sperlonga turismo oltre a preziose informazioni fornisce parecchi servizi come la prenotazione di posti in spiaggia o tour. 





 











Commenti

  1. Hai ragione Sperlonga è molto bella ma difficile da soggiornare a volte. Io sono stata due anni fa e ho trovato difficile la Flacca che costeggia il lungomare, pericolosa perché unica via di accesso, ma il resto è incantevole dal borgo antico al paese in basso più vicino alla spiaggia. Il mare pulito e tutto ben organizzato. Prezzi in generale sostenuti, anche al supermercato 😁

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sapendo della strada trafficata si può scegliere la zona in cui soggiornare in modo consapevole, onore a chi lo spiega ai potenziali clienti

      Elimina
  2. Un luogo che non ho mai visitato ma che ora mi attira sulla base di ciò che hai descritto...peccato davvero per le strade trafficate che impediscono di estraniarsi così come si vorrebbe fare in vacanza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta di aver solleticato la tua corposità Giuseppina, ti auguro di avere una buona "scusa" per passare da Sperlonga 😊

      Elimina
  3. Davvero interessante, non la conoscevo. Anche io preferisco fare i viaggi a tappe, aiutano a diversificare la vacanza e a rendere meno pesante il viaggio lungo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora spero di averti suggerito una futura tappa 😊

      Elimina
  4. wow ma che bel borgo, non ci siamo mai stati, devono essere posti meravigliosi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il borgo è molto caratteristico, il mare è bello, la costa offre panorami interessanti, insomma un giretto ci sta

      Elimina

Posta un commento

vuoi ricevere una mail se qualcuno risponde al tuo commento?